BASSA AUTOSTIMA E INSICUREZZA PERSONALE

Form on Clipboard

L’autostima è una valutazione che la persona dà di se stessa, è l’opinione generale, il valore che si attribuisce.

Le persone con scarsa autostima e insicurezza personale hanno una visione negativa del proprio valore, incondizionata, pervasiva e di lunga durata.

Chi ha bassa autostima sperimenta:

  • Una scarsa fiducia in se stesso e nel mondo;

  • Una difficoltà ad ascoltarsi e ad individuare obiettivi realistici e coerenti con le proprie aspirazioni;

  • La tendenza a dipendere dagli altri per ciò che riguarda la definizione del valore come persona e delle proprie capacità;

  • Una ricerca continua del consenso degli altri, uno scarso spirito di iniziativa ed una scarsa disponibilità a rischiare;

  • La tendenza a reagire d’impulso;

  • La mancanza di un progetto di vita personale;

  • Una vulnerabilità ai disturbi d'ansia e uno stile comportamentale passivo.

Tutti questi elementi possono contribuire al mantenimento di un basso livello di autostima.

Un buon livello di autostima, invece, si può raggiungere soltanto attraverso un percorso che porta la persona ad apprezzare se stesse tramite l’autoapprovazione (non quella degli altri!) ed il riconoscimento del proprio valore personale.

Il trattamento, in generale, andrà a ridurre le caratteristiche negative legate alla percezone di sé e sarà orientato inevitabilmente al miglioramento dell’autostima, che è una premessa fondamentale per il benessere psico-sociale della persona.